Regolamento emergenza Covid-19

Il presente regolamento “emergenza Covid 19” (di seguito il Regolamento Covid) è stato emanato ai sensi dell’art.7 del Regolamento Generale dell’Olimpia Nuoto ed è finalizzato a consentire la riapertura della piscina scoperta nel rispetto di prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19 secondo le direttive di cui al Decreto-Legge 16 maggio 2020, n. 33 (G.U. n. 125 del 16 maggio 2020).

Le disposizioni del presente Regolamento Covid hanno carattere temporaneo e sono strettamente legate al perdurare dell’“emergenza Covid-19”. 

Per quanto non espressamente modificato ed integrato dal presente Regolamento Covid, restano valide ed efficaci le disposizioni del vigente Regolamento Generale dell’Olimpia Nuoto anno 2020 a cui fare costante riferimento.

Accesso al centro Sportivo 

Art. 1 – Possono accedere all’impianto Sportivo soltanto i frequentatori, in regola con l’iscrizione e la quota di ingresso, che abbiano sottoscritto le dichiarazioni di cui all’art. 3 con cui dichiarano di accettare e rispettare anche il presente Regolamento.

Art. 2 – L’accesso all’impianto Sportivo deve avvenire tassativamente attraverso l’ingresso di via Pietro Valdoni ed è regolato e gestito da personale dell’Olimpia incaricato di garantire l’osservanza da parte dei frequentatori di tutte le disposizioni previste.

Per garantire il regolare afflusso dall’esterno i frequentatori sono invitati a prelevare il numero progressivo e a rispettare la distanza interpersonale indicata dall’apposita segnaletica.

Art. 3 – L’accesso avviene con le seguenti modalità: 

– l’accesso avviene attraverso un percorso segnalato e definito;

– all’ingresso è necessario l’uso della mascherina;

– per l’accesso è necessario aver sottoscritto la scheda per l’iscrizione stagionale – se non già iscritti – oltre alla dichiarazione ai fini “Covid-19”; Il modulo  unico per l’iscrizione e per le altre dichiarazioni è scaricabile dal sito www.olimpianuotoroma.it (“modulo iscrizione stagionale“) e si raccomanda di stamparlo e riempirlo prima di presentarsi all’ingresso per velocizzare le procedure di accesso. Ai frequentatori con modulo già predisposto sarà data priorità all’entrata.

– in fase d’ingresso a tutti frequentatori, incluso personale di servizio, istruttori e atleti viene misurata la temperatura corporea con idonei strumenti “contactless” da personale adeguatamente formato a tale compito;

– ove la temperatura risulti uguale o superiore a 37,5°C non sarà consentito  l’accesso alla piscina.

– all’interno dell’impianto Sportivo gli spostamenti sono consentiti negli appositi percorsi comuni delimitati da strisce di colore giallo. Anche all’interno di tali percorsi è raccomandata la distanza di sicurezza interpersonale minima di 1 mt.

Disposizioni igienico – comportamentali

Art. 4 – All’interno dell’impianto Sportivo è obbligatorio il rispetto dei seguenti comportamenti:

– alla “reception” e nei locali al chiuso è obbligatorio indossare mascherine idonee a fornire una adeguata barriera di protezione;

– lavarsi frequentemente le mani ovvero utilizzare i dispenser con gel igienizzante dislocati all’ingresso e nei locali coperti dell’impianto Sportivo;

– è raccomandato di presentarsi in piscina indossando già il costume da bagno.

– le cabine spogliatoio sono infatti prioritariamente riservate alla rivestizione in caso di costume bagnato;

– in piscina è consentito deambulare soltanto a piedi nudi o con apposite pianelle;

– i vestiti e le scarpe vanno inseriti in apposite buste che possono essere richieste alla “reception” e inseriti nel proprio sacco/borsa sportiva; 

– all’ingresso verrà assegnata una postazione esclusiva numerata e  delimitata da strisce bianche, tutte aventi una superficie minima di 7 mq., all’interno della quale è possibile risiedere e lasciare i propri vestiti e effetti personali.

– la postazione è riservata all’assegnatario e ai familiari conviventi se ciò è stato  dichiarato all’atto dell’iscrizione prima dell’ingresso.

– ad eccezione di quanto riportato per i familiari conviventi è obbligatorio mantenere ovunque una distanza interpersonale minima di almeno 1 mt.;

– lo spostamento dei lettini può essere effettuato solo dal personale incaricato.

– l’accesso ai servizi igienici – obbligatorio prima di entrare in acqua – è consentito ad un utente alla volta e l’eventuale attesa avverrà all’esterno e nel rispetto del distanziamento riportato dall’apposita segnaletica.

– evitare ovunque assembramenti;

– evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

– praticare l’igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie; se non si ha disposizione un fazzoletto, starnutire nella piega interna del gomito);

– gettare subito in appositi contenitori i fazzolettini di carta o altri materiali usati;

– evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri.

Attività in vasca

Art. 5 – Per l’ingresso al piano vasca è obbligatorio il passaggio esclusivo tramite la vaschetta lavapiedi. L’uscita avviene invece esclusivamente tramite il cancelletto segnalato sul lato opposto della piscina.

Art. 6 – all’interno della vasca deve essere rispettata una densità di affollamento di 7 mq di acqua a persona; per tale limitazione non sono ammesse in acqua più di 30 persone contemporaneamente; 28 quando è in uso il trampolino. 

Il personale di salvataggio ha l’obbligo di far rispettare rigidamente tale disposizione.

Art. 7 – prima di entrare in acqua è obbligatorio effettuare un’accurata doccia saponata su tutto il corpo; è severamente vietato sputare, soffiare il naso e urinare in acqua; è obbligatorio l’uso della cuffia.

Bar 

Art. 8 – Le consumazioni sono consentite esclusivamente al Bar nel rispetto della distanza interpersonale minima di 1 mt. 

Cabine/Spogliatoio 

Art. 9 – E’ severamente vietato lo scambio di teli, asciugamani, accappatoi o altro.

Art. 10 – All’interno delle cabine/spogliatoio è obbligatorio l’uso di calzature.     

Art. 11 – Si raccomanda la massima sollecitudine nell’uso delle cabine/spogliatoio per evitare attese e assembramenti.

Efficacia

Art. 12 – Il presente Regolamento Covid 19 cesserà automaticamente di produrre effetti una volta venute meno le esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19, previa comunicazione del Consiglio Direttivo. 

Modifiche e comunicazioni

Art. 13Le eventuali modifiche e le comunicazioni relative al presente Regolamento Covid saranno rese note dalla Direzione mediante l’affissione di appositi comunicati all’ingresso e all’interno dell’impianto Sportivo.

Roma, 25 maggio 2020